LA PASTICCERIA SICILIANA - COSO INTERATTIVO ON LINE

La pasticceria Siciliana - coso interattivo on line

La pasticceria Siciliana - coso interattivo on line

Nessuna data disponibile

1 lezione

sold out

€ 25.00IVA incl.

il corso interattivo per lavorare insieme alla creazione della pasticceria siciliana

Il corso di cucina sulla pasticceria siciliana visto il sold out registrato alla prima pubblicazione e le richeiste della stessa tipologia di corso abbiamo creato una seonda data , prprio di domenica  cosi avrete belli e pronti i dolci per il pranzo!!

Tutti i ns corsi sono interattivi, verrà quindi creata una classe di partecipanti che lavoreranno manualmente da casa insieme allo chef. 

La bellezza è che lo chef potrà vedervi all'opera e correggere ogni possibile errore commettiate durante le preparazioni.

Potrete fare qualsiasi domanda, saremo a disposizione per togliere ogni dubbio.

Insieme prepareremo i cannoli siciliani, dalla cialda al ripieno e le cassatine .

Acquista gratuitamente questo corso e ti daremo le istruzioni per parteciare e la lista degli ingredienti di cui avrai bisogno,

 

 

Curiosità

Marco Tullio Cicerone, prima di diventare console romano fu questore in Sicilia dove, narrano le cronache, conobbe ed apprezzò il: "Tubus farinarius, dulcissimo, edulio ex lacte factus", ovverosia il "cannolo farinaceo fatto di latte per un dolcissimo cibo". Non era ancora il cannolo come lo conosciamo noi, ma ci si avvicinava parecchio.

Andando più avanti nel tempo, una leggenda narra che la nascita di cannoli sarebbe avvenuta a Caltanissetta, l'antica "Kalt El Nissa", "Castello delle donne", sede di numerosi harem di emiri saraceni. Si ipotizza che le donne, per passare il tempo, si dedicassero alla preparazione di prelibate pietanze ma soprattutto di dolci.

Durante uno dei tanti esperimenti culinari si suppone che abbiano "inventato" il cannolo, ad imitazione di un dolce arabo, simile per forma ad una banana, ripieno di ricotta, mandorle e miele. Un'altra fonte, invece, tramanda che i cannoli siano stati preparati per la prima volta in un convento siciliano vicino a Caltanissetta.

Si racconta che, in occasione del Carnevale, le monache "inventarono" un dolce caratterizzato da un involucro (‘a scorcia) preparato con farina, uova, strutto e zucchero, e da una farcia preparata con una crema di ricotta e zucchero ed arricchita con "cucuzzata" di pezzetti di cioccolato e granella di mandorle.

Regala un corso

Sei indeciso su quale regalo acquistare? Scegli un buono I Cook You che darà al festeggiato la possibilità di decidere quale corso seguire ed in quale giorno partecipare.

Regala un corso

Condividi il corso su facebook

Questo corso potrebbe interessarti o interessare un tuo amico?
Basta un semplice clic per condividire questo corso sulla tua bacheca o su qella di un tuo amico.

Condividi su Facebook

Potrebbero interessarti anche i seguenti corsi